WELL Q10

22,90 

Quantità: 20 compresse

Integratore alimentare a base di estratti naturali titolati per favorire la funzionalità articolare e contrastare gli stati di tensione localizzati.

Integratore alimentare a base di:

  • Casperome® (Boswellia e.s. tit. 75% in acidi boswellici – Fitosoma)
  • Ubiqsome® fosfolipide (Coenzima Q10)

Domanda di Brevetto depositata

Azione

  • Funzionalità muscolo-scheletrica
  • Stati di tensione localizzati
Posologia

Posologia

1-2 compresse al giorno uno ogni 12 ore (mattina e sera), da deglutire con un bicchiere d’ acqua.

Indicazioni dei principali componenti

Indicazioni dei principali componenti

CASPEROME® (Boswellia Phytosome® INDENA SPA - Italia)

È un estratto fitosomiale di Boswellia Serrata biodisponibile ad alta titolazione in acidi triterpenici.

Gli acidi boswellici come l’acido 11-cheto-β-boswellico (KBA) e la sua controparte acetilata (AKBA) sono stati proposti come inibitori selettivi della 5-lipossigenasi e anche della 12-LO e dei leucotrieni. (1)

UBIQSOME®

È la prima e unica formulazione ottimizzata del coenzima Q10 formulata con la tecnologia Phytosome® da INDENA SPA – Italia (contiene il 18-22% di coenzima Q10).

Il coenzima Q10, noto anche come ubichinone o ubidecarenone, è un cofattore endogeno in grado di ridurre lo stress ossidativo e le citochine infiammatorie.

  • Ubiqsome® ha dimostrato di ottimizzare significativamente i livelli plasmatici di CoQ10 in modo dose-dipendente e di mostrare una solubilità 14 volte maggiore nei fluidi intestinali simulati. (2)

 

 

 

 

BIBLIOGRAFIA

  1. Safayhi H, Mack T, Sabierai I et al (1992) Boswellic acids: novel, specific, nonredox inhibitors of 5 lipoxygenase. J Pharmacol Exp Ther 261:1143-1146
  2. Petrangolini, Giovanna, et al. “A New Food-grade Coenzyme Q10 Formulation Improves Bioavailability: Single and Repeated Pharmacokinetic Studies in Healthy Volunteers.” Current drug delivery (2019).
Curiosità

Curiosità

Il genere Boswellia appartiene alla famiglia delle Burseraceae, che comprende circa 700 specie di piante arboree tropicali, alcune molto rinomate fin dall’antichità poiché forniscono le resine aromatiche note col nome incenso.
L’essudato resinoso che si ricava dalla Boswellia serrata (sinonimi B. glabra e B. thurifera) è quello che si ritiene maggiormente dotato di proprietà officinali e per questo utilizzato da sempre per scopi curativi.